dance

Coreografa, interprete e insegnante di danza, scenografa, pittrice, costumista. Si forma in Pittura all’Accademia di Belle Arti di Roma. Studia danza classica, moderna, contemporanea e aerea. Nel 2015 fonda il Centro di Arti Performative e Terapeutiche Sala14 di Monterotondo (Rm), dove organizza eventi teatrali, presentazioni, incontri e laboratori. Insegna e dirige i corsi per bambini e adulti di Propedeutica alla Danza, Moderno-Contemporaneo, Danza Contemporanea, TeatroDanza e Movimento Creativo presso: Sala14 (2019-2015), Teatro Studio Uno (2019), la Scuola di Danza Capena Onlus (2007-2016), l'Associazione Daniel Zagni Lab (2015), l’Associazione Culturale Epicentro (2007-2001). Dal 2007 ad oggi dirige la Scuola di Danza Contemporanea di Fonte Nuova (Rm) Tersicore. Nel 2005 fonda la Compagnia di TeatroDanza MATROOS, di cui è coreografa e danzatrice, come possibilità di indagine sul rapporto tra linguaggio coreografico, installazione scenografica e ambiente sonoro. 

Choreographer, dancer and dance teacher, scenographer, painter, costumer. She has studied painting at the Accademy of Fine Arts in Rome and studied classical, modern, contemporary and aerial dance. In 2015 she founded in Monterotondo city  “Sala14”, Center of Performing and Therapeutic Arts, where she organizes theatrical events, launches, meetings and workshops. She teaches and directs classes for children and adults of Dance Propaedeutic, Modern-Contemporary, Contemporary Dance, DanceTheatre and Creative Movement at: Sala14 (2019-2015), Studio Uno Theatre (2019), Dance School of Capena Onlus (2007-2016), Daniel Zagni Lab Association (2015), Cultural Association Epicentro (2007-2001). Since 2007, she directs the Contemporary Dance School Tersicore of Fonte Nuova. In 2005 she founded the DanceTheatre Group MATROOS, for which she is choreographer and dancer, as a place to study the connection between choreography, scenography and sound.

music

Giada Bernardini
CUTE - CLOUD - CHORISIA

Studia pianoforte classico con i maestri Sergio Cafaro, Boris Porena, Annamaria Martinelli. Nel 2006 inizia gli studi di Musicoterapia presso il Centro Educazione Permanente di Assisi. Dal 2007 si esibisce in vari concerti per pianoforte e voce, con brani originali e cover. Insegna pianoforte e propedeutica musicale presso l’IMI (International Music Institute) di Roma. Dal 2010 inizia una collaborazione con Lisa Rosamilia che porta ad una sperimentazione di nuove sonorità con l’utilizzo di strumentazioni elettroniche.

Giada studied piano with the maestros Sergio Cafaro, Boris Porena, Annamaria Martinelli. In 2006 she started her study of music-therapy, at the Centro Educazione Permanente of Assisi. Since 2007 performs in concerts with piano and voice with original songs and covers. She teaches piano and “propedutica musicale” at the International Music Institute in Rome. Since 2010, she starts her collaboration with Lisa Rosamilia and the ongoing experimentation with electornic music.

Diplomato in pianoforte presso il Conservatorio di Musica “S. Cecilia” di Roma, ha ottenuto riconoscimenti nazionali e internazionali (Primo Premio al “Don Matteo Colucci” di Fasano, all’“Harmonie” di Roma, al “Città di Barletta”, al “Città di Caserta”). Per l'etichetta Officina della Musica ha realizzato i cd: “Animale musicale. Biodiversità al pianoforte” (2012) e “Le ragioni del canto. Franz Liszt” (2014), eseguiti al Festival “La Milanesiana” (2013 e 2014) diretta da Elisabetta Sgarbi. Ha presentato il progetto “Europiano” all'apertura della stagione da camera 2014-2015 della Filarmonica di Cracovia. Ha dato vita assieme a Matteo de Rossi alla SonicView – Sound Factory, studio di registrazione che dal 2002 si è impegnato in decine di produzioni. Nel 2010 ha eseguito presso il Vaticano un suo brano originale per pianoforte, in occasione della chiusura del Bicentenario della nascita di Fryderyk Chopin. Compone le colonne sonore “Il testimone passato”, andato in onda su RaiStoria nel 2015, e il “Magnificat” per la pièce teatrale “La casta morta” (2015) dedicata al centenario della nascita di Tadeusz Kantor.

Graduated in piano at the Conservatory of Santa Cecilia in Rome, gained recognitions in national and international contest (first prize at “Don Matteo Colucci” of Fasano, at “Harmonie” of Rome, at “Città di Barletta”, at “Città di Caserta”). For the label Officine Della Musica he realized the cd: “Animale musicale. Biodiversità al pianoforte” (2012) and “Le Ragioni del Canto. Franz Liszt” (2014), performed at Festival “La Milanesiana” (2013 and 2014), directed by Elisabetta Sgarbi. He realized the project “Europiano” at the opening of chamber season 2014-2015 at Krakow Philharmonic. He created with Matteo De Rossi the SonicView – Sound Factory, recording studio which undertakes dozens of productions. In 2010 he performed at Vatican City one of his original piece for piano, during the Closing of the Bicentenary of Fryderyk Chopin birth. He composed the soundtracks of the documentary “Il Testimone Passato” broadcasted on Raistoria (2015), and the Magnificat for the theatre show “La Casta Morta” (2015), for the Centenary of Tadeusz Kantor birth.

Daniele Casolino
SHIPWRECK - CORE 

Musicista, performer e video artist. Nel 2016/2015 partecipa con la sua performance ispirata al mito di Cassandra nello spettacolo “La casta Morta”, scritto da Adriano Marenco e diretto da Simone Fraschetti, dedicato alla figura di Tadeusz Kantor. Nel 2015 fonda insieme ad altri scrittori, attori, musicisti Brema81 con cui nello stesso anno idea lo spettacolo “Gli scarti del Canaro” in cui è musicista, performer. Nel 2015 lo spettacolo di danza contemporanea di cui è regista insieme alla danzatrice Daria Greco “Oleandro” è selezionato al Roma Fringe Festival, nello stesso anno è autore della musica “in playback dal vivo” dello spettacolo teatrale “Cartoline & Transizioni”. Pubblica la raccolta di racconti “Zibaldone dell'umana inesperienza” edito da Il Menocchio, ed è coinvolto in molti progetti come poeta e scrittore.

Musician, performer and video artist. In 2016/2015 takes part with his performance inspired by the myth of Cassandra in the show “La Casta Morta”, written by Adriano Marenco and directed by Simone Fraschetti, dedicated to the figure of Tadeusz Kantor. In 2015 founds with a company of writers, actors and musician the group Breme81, with whom creates, writes and directs the show “Gli Scarti del Canaro”, where he is also musician and performer. In 2015 he directs with the dancer Daria Greco the contemporary dance show “Oleandro”, selected at Rome Fringe Festival. In the same year he composes and plays the music “live playback” of the show “Cartoline & Transizioni”. He published a book of short stories called “Zibaldone dell’umana inesperienza” edited by Il Menocchio, and he is involved in many projects as poet and writer.

m a t r o o s

DANCETHEATRECOMPANY

© 2020 m a t r o o s                                                 

  • Facebook
  • Instagram
  • YouTube
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now